A Caccia di Game Pass, TUNIC, un gioco Criptico

Come ben sappiamo tutti, il Gamepass è un servizio che, pagando mensilmente, o sfruttando il saldo Microsoft rewards, ci offre un catalogo enorme e vario di giochi, che vanno dai tripla A appena usciti, fino agli Indie di qualche anno fa.

in questo caso oggi vi parleremmo di un gioco che fa della cripticità il suo fulcro, ovvero Tunic.

Tunic

In Tunic non ci saranno tutorial, e non sarà presente neanche un manuale completo, vi ritroverete a cercare di capire, un po’ come i giochi più datati il da farsi, premendo addirittura i tasti a caso per cercare di intuire cosa e come fare.

Il Gameplay è molto simile ai primi The Legend Of Zelda, quindi con visuale isometrica e combattimenti hack and slash in vecchio stile, Le meccaniche sono molto semplici inizialmente, ma si evolveranno velocemente con l’avanzare nel gioco.
Una menzione d’onore va agli shortcut, sorprendentemente interconnessi, e che giocano sulle illusioni ottiche che si vanno a creare con la prospettiva in gioco!
Una particolarità di questo gioco è quella di dover trovare parti del manuale di gioco, infatti, in Tunic il manuale è essenziale per scoprire le meccaniche del gioco, che però sono tutte già disponibili sin dall’inizio. Il manuale in questione non è tradotto in una lingua compressibile all’essere umano.

Come nei giochi di Zelda, a cui Tunic è fortemente ispirato, l’equipaggiamento diverrà accessibile solo esplorando accuratamente la mappa di gioco.
Tunic offre una vasta gamma di enigmi, una buona varietà di nemici, ma una bassa quantità di boss fight. Gli enigmi, uniti ad un sistema di combattimento niente male, vi faranno tenere incollati al gioco.

Come avrete notato questo articolo è scritto a quattro mani, ciò è dovuto a come abbiamo giocato il gioco. Tunic è pieno di misteri e meccaniche nascoste, ed il modo migliore per godere di questo titolo, secondo noi, è quello di giocarlo, anche in maniera asincrona, con un vostro amico. Avendo qualcuno con cui condividere informazioni sul gioco, si ritorna in quello stato pre-internet in cui tutti i segreti di un titolo venivano condivisi a voce. Ad esempio, per la nostra avventura, abbiamo trovato insidie diverse, che si sono risolte solamente dialogando l’uno con l’altro. Insomma, dal manuale di gioco fino alla condivisione di dati, Tunic tende a riproporre la collaborazione tra giocatori come avveniva 20 anni fa.

Una curiosità, il gioco ha iniziato la sua produzione da una sola persona, ovvero Andrew Shouldice, ed inizialmente era chiamato Secret Legend, cosa ancora oggi notabile dall’eseguibile su pc, e personalmente pensiamo che il nome originale fosse più consono. lo sviluppo è durato circa 6 anni. Il publisher è Finji, che per qualche oscuro motivo non ha nemmeno una pagina Wikipedia, e il loro sito ufficiale è abbastanza scarno.
Il gioco punta estremamente sulla sua aura di enigmaticità, sia a livello di lore che a livello di meccaniche di gioco. Questo titolo è un gioco che o lo si adora o lo si odia.

Si vede che Tunic ha ricevuto amore durante il proprio sviluppo, e si nota anche come Andrew Shouldice, abbia messo la propria infanzia in questo gioco, facendo vedere quanto fosse bello e soddisfacente scoprire i segreti. Questo titolo riesce a trasmettere una sensazione di nostalgia, una nostalgia che non si riesce più a percepire da anni nell’ambito videoludico. Il premere tasti a caso per provare fare qualcosa, il segnarsi combinazioni su un foglio per risolvere un enigma, la frustrazione nel non capire cosa fare e la conseguente richiesta di un consiglio ad un’altra persona.

Se preso con lo spirito giusto, Tunic vi farà capire che ad un gioco non serve possedere una grafica imponente, ma basta un titolo strutturalmente semplice ma fatto con amore.

Andrea e Paolo Alfonsi
Andrea e Paolo Alfonsihttps://www.facebook.com/groups/458301265112433
Siamo appassionati di videogiochi ed esperti di Microsoft Rewards, non vediamo l'ora di condividere con voi la nostra esperienza qui su press-start.xyz e nella community Facebook: https://www.facebook.com/groups/458301265112433

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Altri articoli