Konami annuncia il secondo update per GetsuFumaDen: Undying Moon

Konami Digital Entertainment, B.V. annuncia oggi il secondo major update per GetsuFumaDen: Undying Moon. Oltre a migliorare la quality of life dell’intera opera e a introdurre nuove funzioni e nuovi nemici, l’aggiornamento include il nuovo stage “Subspace Citadel”: un antico castello progettato per respingere ed eliminare ospiti indesiderati grazie a trappole e ostacoli che daranno filo da torcere ai giocatori di GetsuFumaDen.

Con il nuovo stage stage arriva anche un nuovo boss: Daidarabotchi, un essere posseduto dal corpo enorme, sarà lo scontro finale all’interno dell’antico castello. In Subspace Citadel i giocatori dovranno inoltre affrontare i nuovi nemici Tenaga-Ashinaga e Shishi Gashira.

Altro grande cambiamento che caratterizza questo aggiornamento è rappresentato dalla Sala dei Tesori. All’interno della Sala dei Tesori, a cui si accede tramite il Getsu Clan Estate, i giocatori avranno accesso al Battle Record, che fornirà maggiori informazioni sui nemici precedentemente sconfitti.

Tutti i dettagli dell’update sono consultabili sulla pagina Steam ufficiale.

Mentre GetsuFumaDen: Undying Moon prosegue il periodo di accesso anticipato, KONAMI continua ad ascoltare il feedback e le opinioni dei giocatori tramite la comunità Steam®, il profilo Twitter ufficiale e il server Discord ufficiale. KONAMI continuerà ad aggiornare i contenuti di GetsuFumaDen in base alle richieste della comunità.

Borededdy
Borededdyhttps://press-start.xyz
La mia passione nasce nel lontano 2012, quando a Natale mi fu regalato il mio primo Nintendo DS, da quel momento non mi sono più fermato ed ho accresciuto man mano la mia conoscenza del mondo Videoludico. Grazie ai miei zii nasce anche la mia passione per i Retrogames, che mi ha portato a diventare un vero e proprio collezionista. Cosa cerco nei Videogiochi? l'esperienza. (Codice Amico Nintendo Switch: SW-1583-2216-0331 | Gamertag Xbox: BoredVolcano682)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Altri articoli