VALORANT: Ecco la Linea di Modelli RICOGNIZIONE

Descrizione prodotto

Una linea di modelli di ispirazione militare che offre la sensazione di un’arma superaccessoriata e piena di particolari. Nota: Gli accessori non danno alcun vantaggio nel gioco: sono esclusivamente per una questione estetica e di divertimento.

Obiettivi tematici

Militare, realistico, sparatutto moderno

Caratteristiche principali

Modifiche casuali al modello (solo estetiche; nessun impatto sul gameplay), balisong, varianti cromatiche balisong

Armi:

  • Phantom
  • Balisong (arma da mischia)
  • Ghost
  • Spectre
  • Guardian

Fascia di prezzo:

EP (Edizione Premium)

Informazioni bundle:

Prezzo: 7100 VP

Include:

  • Phantom
  • Balisong (arma da mischia)
  • Ghost
  • Spectre
  • Guardian

Livelli

  • Armi
    • Livello 1 – Modello e mirino personalizzati
    • Livello 2 – Accessori laterali casuali (non modificano il gameplay né forniscono vantaggi; hanno solo un effetto estetico)
    • Livello 3 – Accessori inferiori casuali (non modificano il gameplay né forniscono vantaggi; hanno solo un effetto estetico)
    • Livello 4 – Stendardo uccisione
    • Variante 1 – Mimetica rossa
    • Variante 2 – Mimetica blu
    • Variante 3 – Mimetica verde
  • Balisong (arma da mischia)
    • Livello 1 – Modello personalizzato
    • Livello 2 – Animazioni e suoni personalizzati
    • Variante 1 – Mimetica rossa
    • Variante 2 – Mimetica blu
    • Variante 3 – Mimetica verde

Di seguito, un Q&A con l’Art Director Sean Marino:

Quali obiettivi vi eravate posti nella creazione di Ricognizione?

  • All’inizio dello sviluppo di VALORANT, abbiamo fatto vari esperimenti con l’utilizzo di accessori simili a quelli che si possono trovare in sparatutto militari più simulativi o realistici. Anche se l’idea di questi accessori alla fine non è stata utilizzata nel gioco finale, ci sono stati alcuni membri del team che hanno preso a cuore l’aspetto di armi militari realistiche e dotate di vari accessori. Ricognizione è il nostro tentativo di rappresentare la tematica di uno sparatutto moderno più tradizionale, con armi che rappresentano qualcosa che si potrebbe trovare in uno scontro a fuoco moderno. – Sean Marino, direttore artistico

A cosa vi siete ispirati? C’è qualcosa di specifico che volevate trasmettere con Ricognizione?

  • Volevamo che le armi base di VALORANT fossero riconoscibili e realistiche, ma c’è senz’altro una linea sottile tra quello che abbiamo fatto per le nostre armi e quello a cui sono abituati i giocatori negli altri sparatutto. Volevamo immergerci nell’esperienza che i giocatori vivono in titoli come PUBG, R6S e altri, per dare quella sensazione di un’arma superaccessoriata e piena di particolari. – Sean Marino, direttore artistico

C’è qualche aneddoto relativo alla creazione di Ricognizione che volete condividere?

  • Naturalmente Ricognizione è stata una delle serie di modelli più attesi, per il fatto che ha un balisong. Abbiamo sempre voluto offrire quest’arma ai giocatori, ed è stato davvero incredibile riuscirci con questo modello. Abbiamo passato un sacco di tempo a guardare video di acrobazie con il balisong e a capire come le avevano realizzate gli altri giochi, e abbiamo lavorato sodo per creare un’esperienza favolosa. Naturalmente, volevamo inserire le acrobazie con il coltello durante equipaggiamento e ispezione fin dall’inizio, ma andando avanti con lo sviluppo alla fine abbiamo detto “aggiungiamole a tutto!” e le abbiamo messe anche negli attacchi, quando l’arma torna in posizione di riposo. Dal momento che il modello è un po’ più realistico, abbiamo dovuto trovare un equilibrio tra animazioni interessanti e divertenti che al contempo non fossero troppo giocose o esagerate. Una volta pronte tutte le animazioni, ci siamo messi tutti a girare per il mondo di gioco equipaggiando ed esaminando il balisong e attaccando solo per vedere il coltello saltare e roteare nelle mani del personaggio. – Sean Marino, direttore artistico
Borededdy
Borededdyhttps://press-start.xyz
La mia passione nasce nel lontano 2012, quando a Natale mi fu regalato il mio primo Nintendo DS, da quel momento non mi sono più fermato ed ho accresciuto man mano la mia conoscenza del mondo Videoludico. Grazie ai miei zii nasce anche la mia passione per i Retrogames, che mi ha portato a diventare un vero e proprio collezionista. Cosa cerco nei Videogiochi? l'esperienza. (Codice Amico Nintendo Switch: SW-1583-2216-0331 | Gamertag Xbox: BoredVolcano682)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Altri articoli